venerdì 13 febbraio 2009

A chi voglio darla a bere?

La verità è che sono scoglionata come pochi (si può dire?).
Vivo in una bolla di immobilità, cozzo contro il vetro della vita, la quale - come sempre - è più coriacea di me.
Uno dei tanti "bassi" di un mestiere zeppo e zuppo di sinusoidi.
Tutti i tentativi di smuovere le acque vanno a vuoto.
Persino il computer è rallentato, piantato, non reattivo.
Resto in quasi fiduciosa attesa del prossimo "alto".

1 commento:

ary ha detto...

A chi lo dici...