giovedì 23 aprile 2009

Trentacinque fiocchi rosa e azzurri in proporzione variabile

La chioccia ha covato per venti giorni con dedizione assoluta (il che significa che non si è nemmeno alzata a espletare le sue funzioni corporali). Ieri sono nati i tre piccoletti gialli con macchia nera sul tenero capino.

Nel contempo, dal negozio, sono arrivati trentadue cuginetti.

Solo verso luglio sapremo quanti fiocchi saranno azzurri e quanti rosa...

2 commenti:

valverde ha detto...

beh se allevate le galline ( le lasciate liberedi razzolare a terra?)e allora io più avanti volessi prenderne qualcuna che lascerei morire di vecchiaia ( mi intressano solo per poche uova che tanto le mangia solo A.)...potrei venirle a comprare da voi? Il Marito ci darebbe consulenza? che siamo due sprovveduti e magari abbiam bisogno di dritte...
un bacio...
p.s. ti prego metti foto dei pulcini quando son cresciuti un pò che ci vado matta!;)) grazie... ross

SaraMi ha detto...

Ma certo! Le nostre galline razzolano felicemente a terra e vanno nel pollaio solo a dormire. Le femmine muoiono di vecchiaia e producono uova come se piovesse, mentre i maschi - tapini - finiscono in forno. La consulenza è gratuita.
Non vediamo l'ora di farvi vedere la tenuta: organizziamo!
(Metterò le foto dei pulcini in crescita, anche se - diciamocelo - più crescono più imbruttiscono ;-)