venerdì 17 luglio 2009

Dai diamanti non nasce niente...

...dal letame nascono i per!
Apro con questa citazione dotta leggermente rimaneggiata per descrivere ciò che accade sotto le finestre del mio studio (sì, c'è una strada di mezzo, ma la puzza viaggia veloce). Martedì mattina dei trattori grossi come una villetta a schiera hanno portato alcune camionate di letame che hanno provveduto a spargere sui due ettari di ex pere per preparare il terreno alle future pere.

Risultati a breve:
- bambino estasiato nella contemplazione dello spettacolo
- un puzzo dell'altro mondo
- picco di presenze nella popolazione di mosche
- ovvie considerazioni di ordine proporzionale: il costo per letamare due ettari di terra in una mattina equivale al compenso per la traduzione di un libro di 130 pagine
- commenti al bar del paese sulla puzza
Il dì seguente (ieri) arriva l'aratro: trainato da un trattore grosso come una villetta a due piani (solo le ruote, le ho misurate, erano alte due metri), manovrato da un ventenne con la saggezza di Matusalemme e dalle emissioni - in decibel - pari all'ultimo concerto di Madonna a San Siro, l'oggetto ti ara due ettari in meno di un giorno.

Risultati a breve:
- bambino estasiato dalla contemplazione dello spettacolo
- puzzo annullato
- crollo di presenze nella popolazione delle mosche
- arciovvie considerazioni sulla professionalità del ventenne di cui sopra
- commenti dal bar non pervenuti

Nessun commento: